ANDERI

Provo a dare un segno alle emozioni per ricordarle per sempre

LAVORI

Quale processo creativo?

LE COLLEZIONI

Dipendenze

“Come sarebbero le dipendenze di questo secolo se fossero persone? ”

Qui AnDeRi gli da un volto, una espressione e una personalità, Fumo, Alcol, Moda, Internet…

“Le Dipendenze è una serie a cui tengo in particolar modo perchè é la mia prima collezione unitaria sviluppata intorno ad un unico tema. Indipendentemente dalla cultura, dal grado di istruzione, ognuno di noi per un certo periodo della propria vita è caduto preda di una dipendenza che l’ha legato a se e imprescendibilmente ha lasciato qualche segno. Il lavoro di ricerca principale si é concentrato in particolar modo nel dare un volto ad ognuno di questi vizi. Questi di seguito sono per me i principali, quelli che accomunano la maggior parte dell’umanità. Ciò non toglie che con il tempo…”

City faces

Non sono i volti di persone ma di città.

“Le città moderne sono il rifugio dell’essere umano in cerca di opportunità. Groviglio di vite fatte di confusione, rumori, odori, luci, sono lo specchio della civiltà contemporanea e soprattutto delle persone che vi risiedono…”

STRAPPI!

Un urlo senza voce

“La collezione inizia nel 2018 imprime in un’opera unica la memoria dell’anno e del groviglio di sensazioni immediate e senza filtro che gli eventi sociali, politici, economici e culturali mi hanno scatenato. Un viaggio a ritroso negli anni, un riflesso nello specchio del passato per tenersi in contatto con il proprio racconto interiore.”

Crolli

“A seguito dei terremoti della vita l’essere umano può ricorsturire se stesso senza cancellare il proprio passato?”

“Nel corso della nostra intera esistenza, eventi esterni e vita emotiva interiore interagiscono creando segni e forme che vagano nella mente. A volte sono miraggi, a volte visioni o ambientazioni oniriche che rappresentano in modo sintetico l’Essere nel tempo…”